False comunicazioni sociali e dichiarazione infedele: 14 milioni di euro occultati al fisco e 750.000 euro di utili “spariti” tra le righe del bilancio. E’ questo il risultato della complessa attività di verifica portata a termine nei giorni scorsi dalla Guardia di Finanza di Cervia, nei confronti di due società cervesi che, attraverso un’articolata operazione di fusione societaria, avevano artatamente aggirato da un lato gli obblighi fiscali in materia di dichiarazione e, dall’altro, quelli civilistici in materia di redazione del bilancio.

La fusione esaminata ha riguardato una società di persone avente una propria realtà economica radicata sul territorio ed una srl di nuova costituzione, per la quale la Direzione Centrale Normativa e Contenzioso dell’Agenzia delle Entrate, nell’istanza di interpello appositamente presentata, aveva disconosciuto i benefici di legge previsti per le operazioni di aggregazione aziendale, data l’esiguità economica della stessa.

…….

Continua a leggere su:

Ravennanotizie.it – Fusione societaria: la Finanza scopre 14 milioni nascosti al fisco.