Testimonianza detective: può costare il licenziamento al dipendente

La Cassazione, con sentenza nr. 12489/2011 ha affermato la legittimità del licenziamento intimato ad un dipendente infedele, sulla base delle risultanze di una agenzia investigativa, incaricata dal datore stesso di verificare l’eventuale commissione di illeciti da parte del lavoratore.

Il caso ha riguardato un lavoratore (cassiere) che chiedeva al Tribunale di dichiarare illegittimo il licenziamento intimatogli in relazioni ad alcune irregolarità di cassa.

Leggi l’ articolo clicca qui